MUSEO MINERARIO DELLA BAGNADA

HOME PERCHE’ UN MUSEO? LA STORIA GEOLOGIA IL TALCO OGGI VISITA GUIDATA INFORMAZIONI PRATICHE

Perché un Museo?

Perché un investimento così consistente in termini di tempo ma soprattutto a livello economico per fare di una miniera di talco dismessa un museo?

 

     Il Museo della Bagnada nasce con la volontà di riportare alla luce e allo stesso tempo valorizzare un patrimonio senza eguali. Il ripristino di una realtà che in Val Malenco ha fatto da protagonista per quasi un secolo, intrecciando la sua storia con quella dei suoi abitanti, permette di far riflettere sul significato storico e sociale di un’attività che ha permeato la cultura valligiana. E che non deve essere dimenticata.

 

Negli ultimi 50/60 anni, il territorio della Val Malenco ha subìto profondi cambiamenti: il processo di industrializzazione e il turismo di massa hanno condizionato profondamente le abitudini dei suoi abitanti e se da un lato hanno permesso di raggiungere velocemente un certo benessere economico, dall’altro sono portatori di un senso di spaesamento e di una perdita di identità. Questo è ancora più vero per le generazioni passate che, nel giro di pochi decenni, hanno visto tradizioni secolari mettersi da parte per lasciar spazio alla modernità.

 

Il recupero e la valorizzazione della Miniera, realtà inscindibilmente legata al territorio, ha quindi un duplice obiettivo: da un lato riportare alla memoria delle comunità locali una realtà passata che ha contribuito a caratterizzare l’identità della Val Malenco e della sua gente, rafforzando il senso di appartenenza alla valle e di distinzione rispetto al processo di globalizzazione in atto oggi; in secondo luogo, far conoscere al turista le peculiarità di questa memoria storica che ritroviamo ancora oggi in molti aspetti della vita economica, sociale e territoriale della valle.

 

La visita alla miniera va considerata come un pretesto per conoscere le storie complesse del territorio e i suoi protagonisti, le sue modalità insediative, le forme di adattamento dell'uomo all'ambiente, lo sfruttamento consapevole ed equilibrato delle risorse naturali.

 

Non solo. Il museo tematico della Bagnada, che si articola in tre strutture: gallerie, museo minerario e museo mineralogico, è anche strumento di conoscenza delle tecnologie estrattive e delle caratteristiche geologiche del territorio.

 

 

© 2009 Copyright Comune di Lanzada

CREDITS: Sito realizzato da C. Nana. Testi di Valentina Messa e Carmen Mitta. Foto: Archivio del Comune di Lanzada (SO) e archivi personali di C. Nana e C. Mitta.

Tutto ciò che è contenuto nel sito è protetto da copyright. È possibile accedere a dati, immagini e testi esclusivamente per uso personale e ne è vietata la riproduzione, la modifica o la pubblicazione, in tutto o in parte, per qualsivoglia motivo.